Gastronomia - Residenza culinaria

Zuri Camille de Souza

Zuri Camille de Souza

01/03/2022 / 31/12/2022
Inizio residenza 01/03/2022
Fine residenza 31/12/2022

L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici lancia una residenza per la sperimentazione e la creazione culinaria a partire da gennaio 2022. La residenza culinaria fa parte di un nuovo programma dell’Accademia di Francia a Roma che, per la prima volta dalla sua creazione, invita uno chef a occupare le sue cucine per la durata della residenza.

 

Questa residenza si concentra sui temi dello sviluppo sostenibile nel settore della ristorazione, della consapevolezza dell’ecogastronomia e dei consumi alternativi, dei rifiuti zero e del know-how alimentare. In questo contesto, lo chef è invitato a sviluppare un progetto culinario durante la sua residenza: ideazione di menu per la caffetteria dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici, laboratori che coinvolgono artisti, creatori e ricercatori ospitati dalla residenza e cene per gli ospiti composte da piatti creativi e innovativi con ingredienti biologici e del commercio equo e solidale.

Nell’ambito di questa prima residenza, l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici è lieta di accogliere la chef Zuri Camille de Souza.

 

 

 

L’ispirazione di Zuri Camille de Souza deriva dall’infanzia trascorsa nell’India sud-occidentale. Nata da genitori di regioni e religioni diverse, un padre cattolico del Kenya e di Goa e una madre indù di Pune e Bombay, è attraverso il cibo che esplora la sua identità.

 

Per Zuri Camille de Souza:

Cucinare è un modo per rendere omaggio alla mia famiglia, a tutto l’amore che mia nonna metteva nei piatti che preparava, alle passeggiate che facevo con mio padre per confrontare i piatti dei chioschi di quartiere, a mia madre che mi spiegava che il miglior impasto per la torta assomiglia alla sabbia bagnata della spiaggia e a mio fratello, entusiasta di perfezionare ogni nuova ricetta che scopriva.

Avendo vissuto nel Maine, negli Stati Uniti, a Istanbul, in Turchia, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, a Gerico, in Palestina, a Bombay, in India, e attualmente a Marsiglia, in Francia, mi rendo conto che i ricordi più cari sono quelli del cibo, dei pasti che ho condiviso, delle cene improvvisate e del divertimento che ho provato nello scoprire nuovi sapori.

Il mio obiettivo come chef è trasmettere queste emozioni agli altri, attraverso piatti rivitalizzanti, stimolanti e confortanti“.

Anche per Zuri Camille de Souza la cucina è “una meditazione, una danza di fine estate, una sfida senza fine”. È una lettera d’amore alla natura e alla sua abbondanza e un richiamo alla necessità di ripensare il nostro rapporto con l’ecologia”.

Mescolando la sua esperienza in permacultura, ecologia e design con il suo lavoro di chef, ha fondato Sanna Marseille, un servizio di catering per la cucina a base vegetale.

 

Programma di residenza organizzato in collaborazione con il team :

Paris Popup – La Mercerie Marseille – Chardon – Livingston Marseille
Laura Vidal – Harry Cummins – Julia Mitton

 

Immagine di copertina :
© Daniele Molajoli
Immagini dalla Fotogallery :
© Zuri Camille de Souza