Résidence Pro a Villa Medici

La Résidence Pro torna quest’anno per la sua seconda edizione, estesa a due regioni partecipanti: la Regione Grand Est e la Regione Provence-Alpes-Côte-D’azur!

La Résidence Pro è un ambizioso programma educativo avviato nel 2021 dall’Accademia di Francia a Roma per promuovere l’eccellenza dei settori professionali francesi. Associata ogni anno a diverse regioni, la Résidence Pro prende come filo conduttore un settore di competenza – l’industria del legno nella prima edizione – per esplorarne tutta l’espressività tecnica, sociale, artigianale e artistica. Il sistema educativo è così collegato alle competenze sviluppate dai corsi professionali, onorando i talenti degli studenti delle scuole superiori e dei team educativi che li compongono.

La Résidence Pro si sviluppa nell’arco di un intero anno scolastico ed è suddivisa in tre fasi:

→ Da settembre a maggio, preparare e costruire

Dall’inizio dell’anno scolastico, accompagnata dai team educativi del progetto e utilizzando una piattaforma di risorse digitali appositamente progettata, ogni classe immagina e documenta un lavoro collettivo ispirato a un’importante opera del patrimonio culturale della città di Roma.

A maggio, viaggiate e sperimentate

I 300 giovani sono ospitati per una settimana di immersione nella capitale italiana, con Villa Medici come luogo centrale per un programma di laboratori, lezioni ed esperimenti pratici. Sono seguiti da mediatori e il programma è condotto da professionisti: giornalisti, storici dell’arte, artisti, imprenditori, esperti, ecc. Il loro soggiorno di alcuni giorni in un’istituzione che accoglie artisti di tutte le discipline in residenza, come Villa Medici, li incoraggia anche ad aprirsi al mondo artistico e culturale. Questa settimana si colloca sotto il segno della scoperta, della convivialità e dello scambio. Durante la settimana di esplorazione sul campo, gli studenti delle scuole superiori e gli apprendisti fanno diverse visite ai siti romani che hanno precedentemente studiato durante l’anno, partecipano a laboratori e incontri con professionisti, senza dimenticare i momenti di festa che scandiscono la settimana.

→ Al ritorno, condividere

Gli studenti si impegnano a condividere la loro visione, la loro esperienza e a diventare passanti producendo una capsula che compone una mappa visiva e sonora collettiva di Roma, ricca delle esperienze e dei saperi di ciascun gruppo e organizzando una condivisione della loro esperienza in una forma a loro scelta. Proiezione, degustazione, concerto, laboratorio: ogni classe elaborerà un programma per un evento festivo unico da organizzare nella propria scuola.

© Riprese aeree: M3 Studio
© Foto Residenza pro: Margherita Nuti