Storico dell'arte

Maxime Guitton

Maxime Guitton

2017/2018
2017/2018

Maxime Guitton ha curato, dal 2003, un centinaio di programmazioni musicali, sia per centri indipendenti sia per istituzioni (Le BAL, Fondazione Cartier, CAPC, Centro Pompidou, ecc.) ed ha coadiuvato la compositrice Éliane Radigue tra il 2009 e il 2011. I suoi principali campi di ricerca (minimalismo musicale e storia dell’alpinismo) lo portano ad intervenire in scuole, centri d’arte e musei (ECAL, École du Magasin, Carré d’art, Villa du Parc, Le Plateau, Bétonsalon, Les Laboratoires d’Aubervilliers, Musée de la Main UNIL-CHUV, Muséum national d’histoire naturelle (Museo Nazionale di storia naturale), ecc.) dove tiene corsi, workshop, conferenze, sessioni di ascolto, tavole rotonde, trasmissioni radiofoniche e pubblicazioni. Parallelamente a queste attività, Maxime Guitton è stato responsabile del servizio di sostegno alla creazione presso il Centro nazionale delle arti plastiche (Cnap) fino al 2017.