Residenze Medici

31 Dicembre 2022

→ Il prossimo bando sarà aperto da lunedì 13 maggio 2024 alle 14:00 a lunedì 15 luglio 2024 alle 14:00 (CET +1).

L’Accademia di Francia a Roma accoglie durante tutto l’anno artisti, autori e ricercatori di tutte le discipline per realizzare un progetto creativo o di ricerca specifico nell’ambito del programma ” Residenze Medici”. Queste residenze non fanno parte del concorso annuale per residenti. Si tratta di residenze brevi finalizzate alla realizzazione di uno specifico progetto di ricerca o di creazione. Il prossimo bando è per le residenze per la prima metà del 2025, da 2 settimane a 2 mesi, da gennaio a giugno 2025.

Le candidature possono essere presentate per tutte le discipline creative, i mestieri d’arte, nonché per la storia e la teoria dell’arte, il restauro artistico o i monumenti. I candidati devono essere di lingua francese. Alla data di chiusura delle candidature, i candidati devono avere più di 18 anni. Sono ammesse candidature di gruppo. Le domande vengono prese in considerazione in una o due sessioni all’anno.

La giuria incaricata di esaminare le domande è presieduta dal Direttore dell’Accademia e comprende due personalità qualificate nominate ogni anno dal Direttore. Una volta esaminate le domande, la giuria delibera e decide l’elenco dei candidati prescelti, nonché la durata della residenza che verrà loro assegnata. I candidati accolti riceveranno una risposta via e-mail entro tre mesi dalla data di chiusura dell’invito a presentare candidature.

Composizione del file di applicazione

Il peso elettronico del file di candidatura non deve superare i 20 MB in totale e il numero di documenti presentati sulla piattaforma in formato elettronico non deve superare le 4 unità.

  • il modulo di domanda debitamente compilato sulla piattaforma dematerializzata, indicando in particolare la durata desiderata;
  • una copia di entrambi i lati della carta d’identità nazionale o del passaporto in corso di validità in formato PDF di tutti i candidati;
  • un curriculum vitae (CV) o una biografia dettagliata, in francese, che descriva la carriera artistica, i diplomi, i premi e le borse di studio ottenuti, le pubblicazioni e le residenze effettuate (un CV o una biografia per persona per i progetti collettivi), in formato PDF;
  • una nota d’intenti sotto forma di nota dattiloscritta, redatta in francese in formato PDF, non superiore a 3 pagine, A4 e 2 Mb, che specifichi le motivazioni, il/i tema/i di ricerca e la natura del lavoro previsto durante il periodo di residenza;
  • la domanda può includere anche documentazione aggiuntiva: copie di articoli, estratti di tesi di laurea, fotografie o immagini di documentazione (massimo 15 immagini). Possono essere inclusi anche collegamenti ipertestuali a file video o audio o a pagine web. Nel caso di lavori in collaborazione, il contributo creativo del candidato deve essere chiaramente visibile. Tutti questi elementi devono essere riuniti in un unico documento PDF.
  • la domanda deve essere accompagnata da un’unica lettera di raccomandazione a sostegno del progetto di ricerca e/o creazione da parte di un attore culturale (ad es. casa editrice, produttore, galleria, museo, centro d’arte contemporanea, festival, archivio, centro di ricerca…).

Condizioni di accoglienza a Villa Medici

Le date effettive di soggiorno dei residenti sono fissate dal Direttore dell’Accademia. Se un candidato selezionato rifiuta di accettare queste date, può perdere il beneficio della residenza. Tra queste date, i residenti devono essere presenti a Villa Medici.

I termini e le condizioni di soggiorno sono stabiliti in un contratto di soggiorno stipulato tra l’Accademia e il residente.

Per l’esercizio della loro attività creativa, di ricerca o sperimentale, l’Accademia versa a ciascun residente una borsa di soggiorno di 1.500 euro lordi al mese su base proporzionale.

Una camera singola in una casa condivisa è messa a disposizione di ogni residente per la durata del suo soggiorno. Il trasporto andata/ritorno è a carico del residente.

Regolamento delle Residenze Medici

Regolamento interno di Villa Medici