I borsisti di Villa Medici per l’anno 2022-2023

Come ogni anno, settembre sarà segnato dall’arrivo dei nuovi borsisti dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici! Questa nuova promozione di siedici borsisti rappresenta 10 discipline artistiche e 6 diverse nazionalità e sarà accolta a Villa Medici a partire da settembre 2022 per una residenza di creazione, sperimentazione e ricerca di un anno.

Per l’anno 2022-2023, sono stati selezionati i seguenti borsisti:

Samir Amarouche – Composizione musicale, Mounir Ayache – Arti plastiche, Yasmina Benabderrahmane – Fotografia, Hortense de Corneillan – Restauro del patrimonio, Lorraine de Sagazan – Regia teatrale, Dorothée Dupuis – Curatrice, François Durif – Letteratura, Sivan Eldar – Composizione musicale, Marion Grébert – Storia dell’arte, Bocar Niang – Arti plastiche, Lasseindra Ninja – Coreografia, Liv Schulman – Arti visive, Anna Solal – Arti visive, Sarah Vanuxem – Théories, Ariane Varela Braga – Storia dell’arte, Laura Vazquez – Letteratura

Durante l’anno di residenza, i borsisti saranno invitati a presentare il loro lavoro nell’ambito di manifestazioni che scandiranno la programmazione di Villa Medici:

La Notte bianca, organizzata per l’autunno 2022, sarà l’occasione per una prima esposizione delle loro opere pluridisciplinari e prenderà la forma di una passeggiata notturna tra i giardini e le sale di Villa Medici;

– Durante tutto l’anno, saranno presentati concerti, letture, conferenze, performance ed eventi sotto forma di carta bianca ai borsisti che coinvolgeranno artisti ospiti internazionali;

Un lavoro di restituzione che offrirà uno scorcio sulla diversità delle discipline rappresentate e sulla contaminazione fruttuosa che si compie durante l’anno tra i progetti dei borsisti.


A proposito del concorso dei borsisti

Ogni anno, l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici organizza un concorso internazionale per selezionare i borsisti secondo un criterio di eccellenza. Il concorso è aperto ad artisti e ricercatori francofoni, indipendentemente dalla loro nazionalità. Artisti e ricercatori possono candidarsi in tutte le discipline della creazione artistica e dell’artigianato così come nella storia e nella teoria delle arti, il restauro di opere d’arte o monumenti. Le candidature sono esaminate da una giuria di personalità qualificate nominate ogni anno dal Ministero della Cultura francese. Il concorso si svolge in due fasi: una prima fase di studio delle domande e una seconda fase di audizioni dei candidati selezionati. Le informazioni sulle procedure e le date del prossimo concorso si trovano sul sito di Villa Medici nella sezione “Residenze e borsisti”. La lista degli ex-borsisti è disponibile a questo link.

Sono state presentate 542 domande per 2022, e la giuria di selezione dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici ha selezionato 16 borsisti.

La giuria di selezione era composta da Sam Stourdzé, direttore dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici e presidente della giuria; Francesca Alberti, direttrice del dipartimento di storia dell’arte dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici; Anne-James Chaton, scrittore; Francesca Corona, direttrice artistica del Festival d’Automne; Céline Kopp, direttrice di Magasin, centro d’arte di Grenoble; Mauro Lanza, compositore; François Quintin, consigliere per le arti visive alla direzione generale della creazione artistica, in rappresentanza della direttrice generale della creazione artistica; Lili Reynaud-Dewar, artista plastica.

DATI PER IL 2022

Candidature:

  • I 542 dossier di candidatura rappresentanti 574 candidature comprendevano: 287 donne, 278 uomini, 9 altri, 30 binomi e 2 trinomi.

Promozione dei borsisti 2022-2023:

  • la selezione comprende 12 donne e 4 uomini;
  • l’età media dei borsisti è di 38 anni;
  • la promozione di quest’anno vede due nuove figure: una borsista coreografa, Lasseindra Ninja e una borsista giurista, Sarah Vanuxem.

Scaricare la cartella stampa

Immagine di copertina: © Daniele Molajoli