Scrittore

Sébastien Thiéry

Sébastien Thiéry

2019-2020
2019-2020

Sébastien Thiéry è dottore in scienze politiche, assistente professore invitato a l’École nationale supérieure d’architecture, Paris Malaquais. Nel 2012 ha fondato con il paesaggista Gilles Clément le PEROU il Pôle d’Exploration des Ressources Urbaines – che implementa la ricerca-azione nelle periferie delle nostre città (baraccopoli, giungle, squatter, rifugiati di ogni provenienza) con i gesti, le forme e gli atti di ospitalità che si producono. Autore di diversi libri e film, tra cui Considérant qu’il est plausible que de tels événements puissent à nouveau survenir. Sur l’art municipal de détruire un bidonville (post-edizione, 2013), e Des Actes. A Calais et tout autour (post-edizione, 2018). È membro del comitato di redazione della rivista Multitudes. Borsista a Villa Medici nel 2019-2020, in collaborazione con altri autori del Mediterraneo, coordina la candidatura all’iscrizione presso l’Unesco dell’atto di ospitalità come Patrimonio culturale immateriale dell’umanità.