Scrittore

Lancelot Hamelin

Lancelot Hamelin

2016-2017
2016-2017

Lancelot Hamelot
Periodo: 2016-2017
Professione: Scrittore Lancelot Hamelin ha diciotto anni quando il FIS, il Fronte islamico di salvezza, viene eletto in Algeria, e ventitré quando gli attentati del 1995 colpiscono Parigi. Decide di lavorare sulle ferite inferte dalla guerra di Algeria, ai suoi occhi determinanti per la vita sociale francese. Interessato ai rapporti tra finzione e realtà, scrive dapprima per il teatro. Alcuni progetti lo portano poi verso il romanzo, la serie televisiva, il reportage e il fumetto. Da cinque anni lavora sulla vita onirica, che costituisce un altro strumento per avvicinarsi al reale. I suoi scritti sono editi da Théâtre Ouvert e Quartett. Ha collaborato con i registi Mathieu Bauer, Éric Massé, Christophe Perton e Philippe Quesne. I suoi romanzi sono pubblicati da L’Arpenteur: Le Couvre-feu d’octobre (2012) e À la crête des vagues (agosto 2016). Collabora con il Théâtre Nanterre-Amandiers, ha sviluppato due progetti di fumetti con l’editore Glénat, lavora alla rivista Parages del Théâtre National de Strasbourg e fa parte del collettivo Petrol. A Villa Medici, Lancelot Hamelin desidera completare il progetto di inchiesta onirica che conduce in alcune città dal 2012. Da New Orleans, durante le elezioni americane, fino a Nanterre, passando per Parigi, Marsiglia, Valencia, Calais e Roma, raccoglie racconti di sogni e incubi. Per la strada, a bruciapelo, o durante dei laboratori di scrittura, chiede ai suoi contemporanei: “Hai sognato stanotte?” e annota il loro racconto – la storia di un sogno e di una persona, di un incontro e di un luogo… Di questo materiale inafferrabile, cerca di fare scrittura. È un progetto di non-finzione, che esplora i meandri dell’inconscio intimo e collettivo.