Storico dell'arte

David Sanson

David Sanson

2013-2014
2013-2014

David Sanson
Periodo: 2013-2014
Professione: Storico dell’arte Dopo quindici anni di giornalismo, David Sanson, nato nel 1970, segue un triplice percorso come autore, musicista e consulente artistico (per il festival Santarcangelo dei Teatri al Collège des Bernardins di Parigi). Firma un saggio biografico su Maurice Ravel, e traduce in francese il primo libro dedicato Arvo Pärt, entrambi per le edizioni Actes Sud. Per Robert Laffont, cura tra le altre cose un ampio volume su Berlino (di prossima uscita) e contribuito alla riedizione del Dizionario del Rock di Michka Assayas. Mentre prosegue la sua attività come musicista, con il nome That Summer, dal 1993, David Sanson ha collaborato – composto musica, o anche scritto – di frequente con diversi artisti visivi e registi. Nel suo progetto di ricerca, alla luce della sua esperienza come programmatore e cronista, ma anche della polemica che ha accompagnato l’ammissione a Villa Medici di Claire Diterzi e Magic Malik, nel 2010, David Sanson intende trovare le ragioni per cui la musica cosiddetta “contemporanea” sia al oggi, per lo meno in Francia oggetto di disaffezione, da un punto di vista più sociologico che estetico, in particolare per quanto riguarda le strutture accademiche e istituzionali.