Il Fresnoy / Villa Medici : Programmazione eccezionale per il 20° anniversario

Il Fresnoy – Studio national des arts contemporains

Il Fresnoy – Studio national des arts contemporains festeggia quest’anno il suo ventesimo anniversario. Fu creato nel 1997 da Alain Fleischer a Tourcoing.

Per celebrare il lavoro di questa rinomata istituzione per la sua azione nel settore della formazione, sperimentazione e della produzione artistica e audiovisiva, Villa Medici è orgogliosa di accogliere gli artisti del Fresnoy durante tutto il mese di ottobre. Ogni settimana performances e creazioni originali, accompagnate da un’ampia programmazione cinematografica, arricchiranno la vita culturale della Villa. Nel contesto dei Giovedì della Villa, il pubblico avrà l’occasione di incontrare Bruno Nuytten, Daniel Dobbels e Carole Quettier e Arnaud Petit, che presenteranno lavori tra i più emblematici della loro produzione.
Inoltre quasi tutti i giorni, dal martedì al venerdì, sarà possibile assistere alla proiezione di cortometraggi realizzati dagli artisti e professori invitati dal
Fresnoy e infine di tre lungometraggi di Alain Fleischer.
Questa collaborazione eccezionale offrirà al pubblico di Villa Medici l’opportunità di scoprire la ricchezza,
la diversità e la creatività che caratterizza questa istituzione culturale.

Proiezioni alle 17.00
Proiezioni gratuite, nel limite dei posti disponibili.
Apertura delle porte 15 minuti prima dell’inizio delle proiezioni.

martedì 3 ottobre
Brises, Enrique Ramírez, 2008
Mémoire vive, Jean-Michel Albert, 2010
Ici, là-bas et Lisboa, João Vieira Torres, 2012
Matin de la Saint-Antoine, João Pedro Rodrigues, 2012
Scenarii, Florent Trochel, 2006
Natural Process Activation#3 Bloom, Hicham Berrada, 2012

mercoledì 4 ottobre
Archipels, granites dénudés,
Daphné Hérétakis, 2014
Under construction, Zhen chen Liu, 2007
Nocturnes, Anri Sala, 1999
I made you, I kill you, Alexandru Petru Badelita, 2016
In, over & out, Sebastian Brameshuber, 2015
Continuum, Manon Le Roy, 2009

venerdì 6 ottobre
Plus tard, Éric Oriot, 1998
Not Eye, Lauren Moffatt, 2013
Visités, Clément Cogitore, 2007
Ciudad Maya, Andrés Padilla Domene, 2016
Isabella Mora, Isabel Pagliai, 2015

martedì 10 ottobre
Le corso, Bertrand Dezoteux, 2008
Naufrage, Clorinde Durand, 2008
Faire le mur, Bertille Bak, 2008
Point d’eau, Oleg Tcherny, 2004
Tehran-Geles, Arash Nassiri, 2014

mercoledì 11 ottobre
Dankumba, Bakary Diallo, 2011
De la mutabilité de toute chose…,
Anna Marziano, 2011
Phone tapping, Hee-Won Lee, 2009
Green out, Elsa Fauconnet, 2013
Carnets du Sertao, Laura Erber, 2003

venerdì 13 ottobre
Or anything at all…,
Theodora Barat, 2011
Manque de preuves,
Hayoun Kwon, 2011
Où est la jungle ?
Iván Castiñeiras Gallego, 2015
Stella 50.4N1.5E, Elsa Brès, 2016
Tact, Thibaud Le Maguer, 2016
Théodore Casson,
Romain Baujard, 2013

martedì 17 ottobre
Le Park, Randa Maroufi, 2015
Focus on Infinity,
Mathilde Lavenne, 2015
Version française, Maya Da-Rin, 2011
Tezen, Shirley Bruno, 2016
La plaine, Roland Edzard, 2004

mercoledì 18 ottobre
Los diablos azules,
Charlotte Bayer-Broc, 2016
Fiesta forever, Jorge Jácome, 2016
Malye Azerki, Dmitri Makhomet, 2006

venerdì 20 ottobre
Le pont n’est plus là,
Tsai Ming-Liang, 2002
Salvi quando…, Laura Gozlan, 2007
Lettres du voyant,
Louis Henderson, 2013
Planet A, Momoko Seto, 2008

martedì 24 ottobre
Rome Roméo, Alain Fleischer
(lungometraggio, 1990, con
Yann Collette, Danielle Schirman,
John Hargreaves, László Szabó)

mercoledì 25 ottobre
Le Roi Rodin, Alain Fleischer
(documentario, 90min)
martedì 31 ottobre
Morceaux de conversation
avec Jean-Luc Godard, Alain Fleischer
(documentario, 120min, 2005)

 

Iscriversi all’ evento.