Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici, che non raccolgono dati di profilazione. Cliccando sul tasto "Accetto" si acconsente all´utilizzo di tutti i cookie di questo sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.

Borsisti

Essere borsisti a Villa Medici

L'Accademia di Francia a Roma accoglie ogni anno a Villa Medici, nel mese di settembre, un nuovo gruppo di artisiti e ricercatori, selezionato da una giuria internazionale in base a criteri d’eccellenza.

Criteri per partecipare alla selezione
La selezione è aperta ad artisti e ricercatori:
     - di tutte le nazionalità
     - che parlino francese
     - di età compresa tra i 20 e i 45 anni, al momento del soggiorno a Roma

La selezione
I candidati devono presentare:
     - un progetto artistico o di ricerca
     - un curriculum vitae

La selezione viene fatta da una giuria composta dal direttore dell’Accademia di Francia a Roma, dal presidente del consiglio d’amministrazione dell’Accademia di Francia a Roma, dal direttore aggiunto responsabile per le arti visive presso il Ministero della Cultura e della Comunicazione francese (Direction générale de la création artistique) e da quattro personalità del mondo artistico nominate ogni anno dal Ministro della Cultura e della Comunicazione. Il concorso di selezione dei borsisti viene indetto ogni anno nel mese di gennaio.

Discipline accolte
Possono candidarsi al concorso artisti e ricercatori di qualsiasi disciplina creativa, di storia dell’arte e dei mestieri d’arte, a condizione che indichino la/le disciplina/e in cui si inscrive la loro pratica. 

Data d’inizio e durata del soggiorno
12 mesi, a partire dal mese di settembre

Condizioni del soggiorno
I borsisti beneficiano di:

     - una borsa di ricerca e un’indennità di residenza
     - un appartamento
     - un atelier

Ogni promozione è accompagnata dal Nouveau Prix de Rome, personalità di fama internazionale, capace di portare un contributo significativo all’insieme delle attività dell’istituzione e di avviare un dialogo con i borsisti attraverso seminari e incontri.