Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici, che non raccolgono dati di profilazione. Cliccando sul tasto "Accetto" si acconsente all´utilizzo di tutti i cookie di questo sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.

Programma culturale

Tutti gli eventi

Autunno in Musica

L'Accademia di Francia a Roma – Villa Medici presenta dal 16 al 30 ottobre 2014 la quarta edizione del festival Autunno in Musica. Il festival nasce nel 2011 per celebrare i legami instaurati tra Francia e Italia attraverso la storia e lo studio della musica classica. Come le precedenti edizioni, il festival si pone sotto il segno di una collaborazione dinamica con il Palazzetto Bru Zane – Centre de musique romantique française, all’origine dei quattro programmi dedicati alla musica francese dell’Ottocento, l’Accademia Filarmonica Romana e il Centre de musique baroque de Versailles.

La quarta edizione di Autunno in Musica propone un programma originale e sofisticato. Insieme a nomi di grande fama come Claude Debussy, Prix de Rome nel 1884, sono in programma altri compositori vincitori del prestigioso concorso la cui opera è meno conosciuta, quali Théodore Dubois e Gaston Salvayre, senza tralasciare i talenti “esclusi” dal premio, come Benjamin Godard, Ernest Chausson e soprattutto Maurice Ravel, che nel 1905 fu soltanto Second Prix de Rome, fatto che suscitò non poche polemiche. Quest’anno il festival dedica inoltre particolare attenzione all’opera di alcune compositrici, come Nadia Boulanger, Marie Jaëll, Henriette Renié e Cécile Chaminade.

Il programma ripercorre attraverso la musica un periodo fondamentale dei rapporti culturali e artistici tra Francia e Italia, in un momento storico drammatico, quello dell’inizio della Grande Guerra, le cui angosce e inquietudini vennero tradotte in composizioni piene di malinconia da alcuni compositori borsisti all’Accademia di Francia a Roma. E ancora il 2014 vede la celebrazione del 250esimo anniversario della morte di Jean-Philippe Rameau, il più celebre compositore dell’Illuminismo.

Il festival apre giovedì 16 ottobre (presentazione del programma ore 19.45, concerto ore 20.30) con il concerto Nel paese in cui si fa la guerra (Au pays où se fait la guerre), dove la mezzosoprano Isabelle Druet e il Quatuor Giardini presentano un programma che comprende brani di Nadia Boulanger, Claude Debussy, Gaetano Donizetti, Jacques Offenbach e Gabriel Fauré.

Venerdì 17 ottobre (presentazione del programma ore 19.45, concerto ore 20.30) è di scena il Trio Arcadis per un concerto intitolato Da un dopoguerra all'altro, con opere di Gabriel Fauré, Gaston Salvayre e Ernest Chausson.

Sabato 18 ottobre (presentazione del programma ore 19.45, concerto ore 20.30) il pianista David Bismuth propone un programma con brani di Maurice Ravel, Claude Debussy, Cécile Chaminade e Marie Jaëll.
Protagonista del concerto di domenica 19 ottobre (presentazione del programma ore 17.15, concerto ore 18.00) sarà Emmanuel Ceysson, che con l'arpa, strumento romantico francese per eccellenza, interpreterà brani di Carlos Salzedo, Gabriel Fauré, André Caplet e Henriette Renié.

Mercoledì 29 ottobre (ore 20.30) sarà il turno di Les Folies françoises con un programma intitolato Rameau, una galleria di ritratti. Il quartetto, che ha come missione la rivisitazione del repertorio barocco del Seicento e del Settecento, interpreterà per il pubblico romano brani di Jean-Philippe Rameau e Antoine Forqueray.

Giovedì 30 ottobre Autunno in Musica si concluderà all'Accademia Filarmonica Romana con il concerto Focus Rameau: il trionfo del clavicembalo (ore 20.30). Salirà sul palco Blandine Rannou che si esibirà con il clavicembalo, strumento principe dei salotti parigini del Seicento, e dedicherà l'intera esecuzione all'opera Nouvelles Suites de Pièces de Clavecin di Jean-Philippe Rameau.

 

Per i concerti del 16, 17, 18, 19 e 29 ottobre

Accademia di Francia a Roma – Villa Medici
Concerti: 18 euro (intero) – 10 euro (ridotto)
Presentazione dei concerti: ingresso libero
Prevendita su BoxOffice Lazio (www.boxofficelazio.it) e presso l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici negli orari di apertura della biglietteria (da martedì à domenica, ore 11.00-18.30) a partire dal 6 ottobre.
Nei giorni dei concerti la biglietteria apre alle 19.30.

Laboratorio-concerto per le scuole: su prenotazione nel limite dei posti disponibili.
didattica@villamedici.it / T. 06 67 61 243

Per il concerto del 30 ottobre

Accademia Filarmonica Romana
Biglietti: 10 euro (tariffa unica)
Prevendita su Vivaticket (www.vivaticket.it)
Il giorno del concerto la biglietteria apre alle 19.30 presso la Sala Casella.

Accademia Filarmonica Romana
Via Flaminia, 118 – 00196 Roma
T. 06 32 01 752
www.filarmonicaromana.org

Scarica i documenti